Politica Azione, Calenda propone la fusione con PiùEuropa: “Facciamola in due settimane, chiudiamola prima delle elezioni regionali”

I due movimenti di ispirazione liberale hanno corso separati alle consultazioni in Emilia-Romagna.

Azione, per la prima volta alle prese con un’elezione ma senza presentare una propria lista, è riuscita a eleggere come consigliere Giulia Pigoni, nella lista “Bonaccini Presidente”, mentre non è entrato in consiglio regionale nessun candidato di PiùEuropa, che correva insieme al Psi e al Pri.

Secondo i sondaggi Index Research del 6 febbraio, Azione raccoglie il 2,2% dei consensi a livello nazionale, mentre PiùEuropa il 2%.

Ipotizzando che alla fusione segue un travaso dei voti, l’unione fra i due partiti farebbe nascere un soggetto politico con circa il 4,2% dei consensi, allo stesso livello di Italia Viva e appena al di sotto della soglia di sbarramento del 5% proposta nella nuova legge elettorale per l’ingresso in Parlamento.

il fatto quotidiano

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/02/07/azione-calenda-propone-la-fusione-con-piueuropa-facciamolo-in-due-settimane-chiudiamolo-prima-delle-elezioni-regionali/5699167/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *